KNITTING DOLLS (serie)

Cantiere avviato nell’estate del 2009 intorno al tema del cucito e della bambola e intitolato "Knitting Dolls", che ha visto l’équipe della Hesse di Vielsalm in Belgio confrontarsi con artisti di origine vallona, fiamminga e italiana in un fertile scambio.
Gli ibridi personaggi realizzati in questa sede e raccolti in una pubblicazione segnano un momento di svolta nelle consuetudini di lavoro e nella tipologia delle produzioni che caratterizzano gli atelier di creazione rivolti a personne in situazione di handicap o di disagio psichico...
...Quattro atelier coinvolti ( hanno infuso in questo processo comune il tocco della loro peculiare personalità artistica. La linea del disegno e il filo del cucito si incontrano per generare personaggi stravaganti in cui convivono caratteri umani, animali o alieni, ispirati ad un modello visivo reinventato in una morbida terza dimensione. All’origine di questo procedimento basato su un gioco di rimandi ritroviamo il marchio “Zero Follia”, creato nel 2008 da Riccardo Bargellini e Clara Rota con l’intento di trovare un piano d’incontro tra la grafica e la pittura da una parte, il cucito e il riciclaggio del tessuto dall’altra.